Idratazione – sudorazione – Sardegna in Viaggio

Idratazione – sudorazione

Bere significa mantenere in equilibrio la quantità di liquidi e di sali minerali. Senza acqua non si riesce a stare in piedi, si comincia ad affaticarsi, iniziamo ad avere mal di testa, iniziano i crampi, ci sentiamo disorientati. Dovremo bere un sorso ogni venti minuti. 

Perdere liquidi, significa disidratarsi, e significa anche avere la necessità di portarsi dietro l’acqua, oppure sapere se lungo il percorso troveremo delle fonti d’acqua, si spera pulite; altrimenti bisognerà bollirla, oppure disinfettarla e filtrarla.

Conterà tanto l’abbigliamento, l’allenamento, un copricapo adatto, i vestiti super traspiranti, un sistema per bere facilmente pur avendo uno zaino sulle spalle. Servirà anche un sistema facile di ricarica. La camelbak è un accessorio indispensabile per chi macina chilometri. Una volta si utilizzava l’otre di pecora, lavato e sterilizzato, oggi possiamo avere a disposizione un completo sistema di idratazione, costituito da una sacca stagna, con tappo grande a vite, che può essere riempita anche con cubetti di ghiaccio. Può essere rivestita da materiale refrigerante, può essere caricata ad una fontana, ad una sorgente, oppure immersa nell’acqua e fatta riempire.

Dispone di un tubo, che all’estremità possiede un tappo ad apertura rapida, basta tirarlo e la valvola si apre. Più alzerete la sacca più la pressione aumenterà nel tubo, quindi fate attenzione, è sempre meglio partire da una posizione neutra e poi alzare la sacca.

Se la camelbak viene inserita in uno spazio dedicato ello zaino, potrete succhiare dal tubo, per facilitare il transito d’acqua.

Molti zaini possiedono spazi appositi, ed hanno il foro per far uscire il tubo, che viene fissato su uno spallaccio, grazie ad un fermaglio di misura.

 

Quando proprio si è disidratati, e si hanno quattro ore di cammino nelle gambe, appena si raggiunge una sorgente d’acqua, si apre il tappo grande della camelbag e si beve a cascata.

Su Amazon si possono trovare di qualsiasi prezzo, consiglio quelle con il tappo a sgancio rapido, per comodità d’uso.

Una utilissima guida del CAI per i Pericoli della Montagna

Lascia un commento